AILANO. Raccolta differenziata rifiuti, “tra i Comuni più virtuosi troviamo il nostro”: il sindaco Lanzone ringrazia cittadini e impresa.

“I ringraziamenti vanno ai cittadini che separano minuziosamente il rifiuto nelle mura domestiche ed all’impresa che gestisce l’igiene urbana per un lavoro impeccabile“.

“Tra i comuni della provincia di Caserta più virtuosi in termini di raccolta differenziata, troviamo il nostro paese Ailano con una percentuale di 74,32%annuncia soddisfatto il sindaco Vincenzo Lanzone.

E purtroppo è una raccolta differenziata che non decolla in Regione Campania, con un lieve incremento negli ultimi 5 anni (solo 2,5% e che nel trascorso anno 2020, anno della pandemia da covid, arriva appena a sfiorare il 54% con un incremento di 1,4% rispetto allo scorso anno). Secondo l’Osservatorio regionale dei rifiuti, nel 2020 la produzione dei rifiuti urbani è stata di 2,560 milioni di tonnellate con un decremento, rispetto al 2019 dell’1.3%. Sono solo 105 i Comuni free per Legambiente, quelli cioè dove la raccolta differenziata funziona correttamente, ma soprattutto dove ogni cittadino produce, al massimo, 75 kg di secco residuo all’anno, ovvero di rifiuti indifferenziati avviati allo smaltimento. Aumentano i comuni ricicloni (sono 309 sempre in Campania nel 2020), quelli cioè che hanno superato il limite di legge del 65% di differenziata, con un incremento del 9,6% rispetto allo scorso anno. E tra questi c’è anche la piccola cittadina matesina di Ailano: “I ringraziamenti vanno ai cittadini che separano minuziosamente il rifiuto nelle mura domestiche ed all’impresa che gestisce l’igiene urbana per un lavoro impeccabile. Ad Majora…. – conclude il primo cittadino.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu