Airola. Litiga con la convivente e da in escandescenza all’arrivo dei carabinieri: arrestato operaio 33enne del posto.

IFEntrambe le persone, probabilmente ubriachi, discutevano animatamente e, alla vista degli operanti, l’uomo dava ancor più in escandescenza e si avventava contro il capo-equipaggio.

Nella prime ore del mattino, i Militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Montesarchio, nel corso del servizio di controllo del territorio, finalizzato al contrasto della illegalità diffusa, intervenivano, a richiesta, in Airola ove veniva segnalata una lite in atto tra un uomo ed una donna. Sul posto, venivano identificati i coinvolti: Marotti Domenico, 33enne, del posto, operaio, incensurato e la sua convivente, V.V., 39enne, operaia, incensurata. Entrambe, in evidente stato di ebbrezza alcoolica, discutevano animatamente e, alla vista degli operanti, l’uomo dava ancor più in escandescenza e si avventava contro il capo-equipaggio: immediatamente bloccato, pur continuando ad opporre resistenza nel tentativo di divincolarsi, veniva definitivamente immobilizzato, condotto in caserma e dichiarato in arresto per i reati di violenza, resistenza e minaccia a Pubblico Ufficiale. Dopo le formalità di rito, il Marotti veniva ristretto presso il proprio domicilio, in attesa del giudizio direttissimo.

Stampa

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu