ALIFE / DISSESTO. Il gruppo di opposizione “Toro per Alife”: ecco la nostra posizione in merito al dissesto dell’Ente.

alife vitelli comizio totari

“La maggioranza in quella seduta ha preferito far cadere il numero legale per poi presentarsi, come è noto, in una “dubbia” seduta di seconda convocazione in numero ridotto per approvare l’argomento”.

I consiglieri di minoranza del gruppo consiliare “Toro per Alife” Vitelli Roberto, Visone Michela, Ginocchio Caterina e Palmieri Enrico, con la pubblicazione nella giornata di ieri della delibera di C.C.n.18/2017 relativa alla prima seduta del Consiglio Comunale dell’08/04/2017 (sabato), vedono finalmente ufficializzata la loro posizione politica sulla delibera del dissesto assunta nella seconda seduta del 9/4/2017 dal Sindaco e 4 consiglieri di maggioranza. “ Solo ieri – riferisce il capogruppo Vitelli – a distanza di 20 giorni dalla prima seduta consiliare dell’8/4/2017, è stata finalmente pubblicata la delibera n.18/2017, ovvero quella relativa alla prima seduta consiliare, durata quasi tre ore, nel corso della quale è stato ampiamente trattato l’argomento del dissesto finanziario dell’Ente. In quella seduta, il gruppo di opposizione, dopo ampia e motivata discussione, ha avanzato una questione sospensiva dell’argomento, chiedendone il rinvio a data da destinarsi, al fine di meglio valutare la copiosa documentazione prodotta dagli uffici, unitamente alla possibilità di ricorrere ad una procedura di riequilibrio finanziario pluriennale prevista dagli artt. 243 bis e ss. del D.Lgs. 267/2000. La maggioranza in quella seduta ha preferito far cadere il numero legale per poi presentarsi, come è noto, in una “dubbia” seduta di seconda convocazione in numero ridotto per approvare l’argomento. Bisogna rimarcare che in modo irrituale la maggioranza, subito dopo la seconda seduta consiliare, ha immediatamente provveduto a pubblicare la delibera n.19/2017, rimanendo in sospeso la pubblicazione della delibera precedente la n.18/2017, dando vita ad un tira e molla tra il Sindaco ed il consigliere anziano Santagata Alfonso su chi dovesse apporre la firma per la pubblicazione della delibarazione. Nella giornata di mercoledì 26 u.s. il gruppo di opposizione ha avuto un incontro ufficiale con il Sindaco e la Giunta a cui è stato richiesto con forza che fosse pubblicata la citata delibera n.18/2017, al fine di ripristinare la legalità e rendere visibili a tutti i cittadini gli interventi sull’argomento dissesto, resi dai consiglieri comunali nella prima seduta consiliare di sabato 8 aprile u.s.”

Stampa

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu