ALIFE. Inosservanza degli obblighi imposti dalla legge: il Prefetto impone lo scioglimento del Consiglio comunale se…

Ecco la diffida ufficiale che prevede lo scioglimento del Consiglio comunale cittadino e la contestuale caduta dell’Amministrazione comunale se…

Inosservanza degli obblighi imposti dalla legge: il Prefetto di Caserta, dr. Ruberto, diffida l’amministrazione comunale di Alife ad adempiere, in particolare per quanto riguarda la approvazione del bilancio stabilmente riequilibrato. Relativamente a ciò la normativa impone di deliberare entro trenta giorni dalla data di notifica del medesimo, il bilancio di previsione dell’esercizio finanziario 2017/2019, nonchè entro 120 giorni dalla stessa data, gli altri bilanci di previsione e rendiconti non approvati, provvedendo contestualmente alla presentazione delle relative certificazioni. Dato che il decreto Ministeriale è stato notificato in data 18 gennaio 2019, ed il sindaco ha comunicato l’avvenuta approvazione di tali documenti dalla Giunta, e la convocazione della Civica Assise per i giorni 7 e 8 giugno 2019, in prima e seconda convocazione, lo stesso organo territoriale di governo, nella persona del Prefetto, diffida “il Consiglio Comunale di Alife ad approvare entro il termine di venti giorni dalla notifica del presente provvedimento, i bilanci ed i rendiconti finora non approvati, ed avverte che, trascorso infruttuosamente il suddetto termine e senza ulteriore preavviso, si procederà a formulare al Ministero dell’Interno proposta di scioglimento del Consiglio comunale per l’ipotesi prevista dall’art. 141, comma 1, lettera c), del D.Lgs. 267/2000”.

 

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu