ALIFE. Le nuove strategie terapeutiche per il papillomavirus (HPV), il dr. Michele Renzo spiega: “8 donne su 10 ne vengono a contatto nel corso della vita”.

“E’ importante effettuare il THIN PREP e HPV TEST per conoscere se si è entrati in contatto con il virus”.

HPV sta per Human Papilloma Virus ed è un virus con oltre 200 ceppi diversi.
I ceppi al alto rischio possono sviluppare alcuni tipi di tumore, come quello della cervice uterina e più raramente quello orofaringeo, anale e vulvare”.
 E’ lo specialista Michele Renzo (nella foto) a spiegarci questa infezione che colpisce le donne. “L’HPV è una infezione molto comune e si stima che 8 donne su 10 ne vengono a contatto nel corso della vita.
Per questi motivi è importante effettuare il THIN PREP e HPV TEST per conoscere se si è entrati in contatto con il virus.
L’HPV va diviso in ceppi di basso o di alto grado di rischio. I ceppi a basso grado di rischio sono associati alla comparsa di verruche e condilomi in sede genitale.
I ceppi ad alto rischio possono determinare l’insorgenza di forme precancerose e cancerose nell’arco di 7 – 15 giorni dal contagio.
La positività all’HPV TEST non significa che si svilupperà un tumore, perchè la maggior parte delle infezioni si risolve spontaneamente.
Se il test evidenzia una positività per ASC – US o ASC – H, oppure per HPV ad alto rischio – precisa l’esperto di Alife si consiglia alla donna di sottoporsi a calposcopia o biopsia mirata.
Spesso queste indagini non evidenziano la necessità di interventi urgenti, ma controlli a distanza, di solito a 6 mesi.
In questi casi, definiti di attesa, recenti pubblicazioni scientifiche hanno dimostrato che il trattamento con ozonoterapia per via vaginale risulta una nuova opzione terapeutica perchè l’ozono determina l’incapacità del virus HPV ad aderire ai recettori della cellula bersaglio arrestando il meccanismo di replicazione virale, arrestando quindi la malattia”. 
Ma ci dica, dottore, come funziona questa terapia?
“La terapia con ozono non è invasiva e consiste insufflazioni vaginali, con ozono in determinate concentrazioni, della durata di pochi minuti”.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu