ALIFE / Verso il dissesto finanziario. Rottura nella maggioranza targata Cirioli: il sindaco revoca le deleghe al consigliere Angelo Giammatteo.

Giammatteo-AngeloAppena ieri sera il sindaco Salvatore Cirioli aveva dichiarato: “I cittadini vengono prima della mia poltrona e anche a costo di perderla sarò fermo sull’idea di voler bloccare questo andazzo”. Stamane il provvedimento. Con protocollo n.2981, infatti, il sindaco Salvatore Cirioli ha emanato un decreto, l’11 del 2017, con il quale ha di fatto revocato le deleghe al consigliere Angelo Giammatteo. “Dato atto che è venuto meno il rapporto di fiducia con il predetto consigliere Angelo Giammatteo, che palesemente risulta in contrasto con le linee programmatiche fissate nel programma di mandato”, si legge nel decreto sindacale, si decreta la revoca delle deleghe. Dunque a partire da oggi, perché l’atto è stato reso immediatamente eseguibile, non spettano più al consigliere Giammatteo le deleghe di Pubblica Istituzione, edilizia scolastica, sport, contenzioso e rapporti con il Consorzio Idrico. “Nulla di personale, – ha dichiarato il sindaco Cirioli – come spiegato nel decreto prendiamo le distanze da una persona non più in linea con quanto stabilito nel programma elettorale di Uniti per Alife”.

Stampa

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu