ALVIGNANO. Progetto Erasmus, prestigioso trampolino di lancio per l’Istituto Comprensivo.

AlvignanoProssimo appuntamento per il anno g relativo alle attività del teatro presso la scuola della città di Barcelos in Portogallo.

di Anna Pia Mastrangelo

L’Istituto Comprensivo di Alvignano ha intrapreso un percorso didattico –formativo di tutto rispetto con l’adesione al programma europeo ERASMUS + 2016/2018 grazie alla presentazione, presso l’Unione Europea, di un progetto musicale che ha incontrato il favore della Commissione e che è stato, quindi, annoverato tra quelli che si svolgeranno nel prossimo biennio. Si tratta di un partenariato strategico dal titolo “SCHOOLS ARE MORE FUN WITH FINE ARTS”, della durata di due anni, che vede coinvolte la Turchia (paese coordinatore), l’Italia, la Lituania, la Bulgaria e il Portogallo accomunati da una stessa tematica di studio : la valorizzazione delle arti quali la Musica (Italia), il Teatro (Lituania), la Danza (Bulgaria) le Arti Visive (Portogallo). Gli alunni saranno impegnati nella realizzazione di spettacoli artistici insieme ai loro coetanei stranieri nel corso di incontri all’estero (Transnational Mobilities) che si effettueranno nel corso del biennio. Lo scopo educativo è principalmente quello di favorire il senso di appartenenza all’Europa per usi e tradizioni favorendo il confronto con alunni di scuole europee, valorizzando contemporaneamente l’identità con il proprio territorio. Inoltre questo progetto si propone di fornire agli studenti e agli insegnanti nuove competenze migliorando la comunicazione orale e scritta dell’inglese, lingua ufficiale dell’intera progettualità, avvalendosi anche dei moderni supporti multimediali. Il primo incontro organizzativo, tra i docenti dei paesi coinvolti, ha avuto luogo ad Istanbul dal 13 al 17 dicembre scorso. Il team italiano, costituito dai docenti Rosita Scorpio, Angelo Borzillo, Anna Pia Mastrangelo e Anna Rita Gianfrancesco, è stato accolto con squisita ospitalità dal team turco e dall’intera scuola di Beylikdüzü. Oltre ai workshops, relativi alla pianificazione delle attività, non sono mancati momenti ricreativi e di convivialità, con tour turistici presso il Gran Bazar, la Moschea Blu e la Cattedrale di Santa Sofia e con una mini-crociera sul Bosforo per ammirare da vicino la particolarità di Istanbul, ponte tra due continenti: Europa e Asia. E forse proprio questa peculiarità ha fatto di questo viaggio, e dell’intero progetto, il simbolo più completo dell’unione e della fraternità tra culture diverse. Questo è il fine ultimo al quale tendono progetti come quello dell’Erasmus + del quale l’I.C. di Alvignano è onorato di farne parte. Prossimo appuntamento, per il planning relativo alle attività di Teatro, presso la scuola della città di Barcelos in Portogallo.

Stampa

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu