BELLONA. Abuso edilizio, sequestrato il campanile della Chiesa: denunciato il prelato.

Ad eseguire il sequestro sono stati i carabinieri per la Tutela del Patrimonio culturale di Napoli al campanile della Basilica di San Rocco e Santi Secondini. Il prelato, don Antonio Iodice, ora è stato denunciato poichè aveva fatto avviare i lavori senza i previsti permessi di legge. Non aveva, difatti, chiesto i pareri alla Soprintendenza per i Beni Culturali delle province di Caserta e Benevento con sede in caserta presso il Palazzo Reale.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu