CAIAZZO. Surroga consigliere Ruggieri con Costantino, sindaco Giaquinto: “Ruggieri preannuncia ricorso al TAR? A me personalmente mai capitato”.

“Ci auguriamo che il consigliere Ruggieri possa tornare in Consiglio. Non ci dispiace se verrà. Nel 2023 si rivota e Ruggieri potrà ricandidarsi”.

Delibera di surroga del consigliere dichiarato decaduto (Michele Ruggieri, capogruppo di minoranza, ndr) per raggiunto limite massimo di assenze dall’Assise civica, ai sensi dell’art. 45, comma 1, del Decreto Legislativo n. 267/2000. “L’anno 2021 il giorno 16 del mese di aprile alle ore 10.10 ed in prosieguo, nel “Piccolo Teatro Jovinelli” del Palazzo Mazziotti – recita l’atto amministrativo – si è riunito il Consiglio Comunale… in seduta pubblica, sessione straordinaria… I componenti l’Assemblea all’atto della trattazione del presente argomento risultano essere in numero di 12 ivi compreso il Sindaco… pertanto, “di procedere alla surroga del Consigliere Michele Ruggieri con il dott. Andrea Costantino nato a Caserta il 19.01.1981, che assume dall’approvazione della presente, a tutti gli effetti, la carica di consigliere; Di convalidare l’elezione a consigliere comunale del dott. Costantino… dando atto che quest’ultimo è in possesso dei requisiti stabiliti dalla legge e che non sussistono condizioni di incompatibilità, incandidabilità ed ineleggibilità… Prima del termine del Consiglio, è il primo cittadino Stefano Giaquinto a prender al parola: “Esprimo il mio personale benvenuto in questo Consesso, insieme con tutti gli altri Consiglieri, ad Andrea Costantinoha espresso il sindaco. Ci arriviamo in un momento particolare. Condivido le parole del neoconsigliere. Ci arriviamo perché la normativa, a prescindere dal Sindaco, imponeva di dover procedere, salvo poi lasciare al Consiglio la discrezionalità riguardo la valutazione delle giustificazioni. Il Sindaco ha solo dovuto dare avvio ad un procedimento, come previsto dalle norme. Per ora è così, ma il Cons. Ruggieri ha già preannunciato ricorso al TAR. A me personalmente non è mai capitato, a differenza di altri Sindaci. Non ho mai fatto pesare né ad Assessori né a Consiglieri le assenze alle sedute di Giunta o Consiglio. Ma se c’è una norma che richiede di avviare un procedimento per valutare se ci siano validi motivi di assenza, io mi limito ad ottemperare a quanto previsto. Ricordo in passato di avere fatto sedute di Giunta anche con un Assessore che aveva ricevuto un avviso di garanzia. E’ necessario il giusto equilibrio. In questa fase, ci auguriamo che il Cons. Ruggieri possa tornare in Consiglio. Non ci dispiace se verrà. In ogni caso, nel 2023 si rivota e Ruggieri potrà ricandidarsi. Se poi il TAR gli darà ragione, perché un ricorso al TAR può sovvertire il risultato di una seduta consiliare, da qui a pochi giorni, lo ritroveremo in questo Consiglio. Attendiamo con serenità. Nel frattempo, auguriamo il benvenuto a Costantino. Lavoriamo tutti per nell’interesse della città, ognuno di noi. Rinnovo gli auguri, personali e del Consiglio, ad Andrea Costantino – ha concluso il primo cittadino di Caiazzo.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu