CALVI RISORTA. L’avvocatessa Oriana Zona alla trasmisisone televisiva “La prova del cuoco” con la calamarata.

calvi risorta zona

Tra i concorrenti de “La prova del cuoco”, la trasmissione di Antonella Clerici di Rai 1, anche l’avvocatessa Oriana Zona. La signora vive tra Ischia e Calvi Risorta, ed è stata in trasmissione da lunedì 23 marzo fino a venerdì 27 scorso. Il piatto da lei preparato è stato una calamarata e un dolce: il mitico “guanto caleno”. Al termine della gara, dopo la preparazione dei piatti e l’assaggio di Paola Ricas, la giovane calena ha vinto con il punteggio di 7 a 2 sull’avversario, il francese Charles, portando a casa il jackpot di 10mila euro. Il Sindaco di Calvi Risorta, Giovanni Marrocco, ha espresso congratulazioni alla sua concitadina per l’impegno, la bravura dimostrata e le testimonianze storico-culturali sul paese di origine . Durante la trasmissione, infatti, Oriana ha parlato non solo del suo sogno nel cassetto, diventare un magistrato, per il quale sta studiando mettendo momentaneamente da parte la sua professione di avvocato, ma ha soprattutto elogiato la sua terra, Cales: le bellezze ambientali ed archeologico-monumentali e ha rispolverato le antiche tradizioni che tanto onorano il nostro territorio, tra le quali il guanto caleno, risalente al lontano 1700. E’ proprio il guanto caleno, la cui preparazione le è stata insegnata dalla signora Anna della frazione di Visciano, le ha permesso di “rubare” letteralmente la scena nell’ultima puntata, vedendosi attribuire dalla Ricas ben 3 punti su 5. Oriana, appassionata di cucina, partecipò alla selezione nel mese di giugno2014 aNapoli, è stata poi contattata alcuni giorni prima della diretta televisiva, quando ormai non ci sperava più. In trasmissione ha portato piatti tipici della tradizione popolare campana, il maialino nero, la pizza di scarola fritta, il tortino di alici, la calamarata e il guanto caleno. Oriana è profondamente commossa per la forte partecipazione popolare, e ringrazia vivamente tutte le persone che l’hanno sostenuta.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu