CAPRIATI AL VOLTURNO / FONTEGRECA. I carabinieri intercettano 40enne sprovvisto di autorizzazione alla gestione e smaltimento dei rifiuti: sequestrati dieci quintali di materiali inquinanti.

rogo rifiuti 01

I rifiuti speciali stavano per essere trasferiti dalle zone dell’alto Casertano alla provincia isernina, o viceversa, per il successivo illecito smaltimento.

Blitz dei Carabinieri di Isernia contro il fenomeno del trasporto e dello smaltimento illecito di rifiuti pericolosi per la salute pubblica e più in generale contro l’inquinamento ambientale. Militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia ha intercettato un furgone che trasportava circa dieci quintali di rifiuti speciali: parti di veicoli, fusti e filtri di olio motore esausti, pneumatici, batterie, rottami ferrosi e altri materiali inquinanti. Il responsabile, un 40enne del luogo, sprovvisto di autorizzazione relativa alla gestione, allo smaltimento e al trasporto dei rifiuti, è stato denunciato alla competente Autorità giudiziaria. Sulla provenienza e la destinazione del mezzo con il relativo carico, finiti sotto sequestro, sono ora in corso ulteriori indagini. Non si esclude, a tal proposito, che i rifiuti speciali stessero per essere trasferiti dalle zone dell’alto Casertano alla provincia pentra, o viceversa, per il successivo illecito smaltimento. Dall’inizio di quest’anno, sono già una decina le operazioni condotte dai carabinieri, in provincia di Isernia, per contrastare i reati di criminalità ambientale con particolare riferimento a quelle zone del territorio ritenute maggiormente sensibili sotto il profilo paesaggistico.

Stampa

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu