Capua. Inclusione e resilienza di comunità, Isppref e Comune aprono la “Settimana del Benessere Psicologico”.

L’incontro ha puntato ad offrire un approccio positivo alla psicologia come promotrice di benessere ed ha lanciato uno stimolo ad amministrazioni ed ambiti perché si facciano promotori di questo stile di indirizzo.

di Gianrolando Scaringi

Il Comune di Capua e l’Isppref – Istituto di Psicologia e Psicoterapia Relazionale e Familiare – aprono il lunedì della Settimana del Benessere Psicologico in Campania in provincia di Caserta con l’evento InclusivaMente tenutosi questa mattina presso la sala consiliare del Comune di Capua. Dopo i saluti introduttivi dell’assessore alle politiche sociali, Loredana Affinito, si sono alternati al banco dei relatori la psicologa Lucia Nardiello, la psicologa psicoterapeuta Patrizia Mansueto e lo psicologo psicoterapeuta Roberto De Falco, direttore dei settori clinica e ricerca dellIsppref. Ha portato i saluti dell’Ordine degli Psicologi della Campania la tesoriera Maria Piccirillo. Tema della giornata è stato l’inclusione vista sotto il profilo dei servizi sociali territoriali, con particolare attenzione alle azioni che distinguono un il servizio di integrazione da uno di inclusione. Attenzione è stata data alla patologia mentale in un’ottica inclusiva per le azioni territoriali ed alla resilienza di comunità, ovvero l’insieme di azioni che un determinato contesto può produrre per rispondere ad esigenze ti tipo sociale e non solo. L’incontro ha puntato ad offrire un approccio positivo alla psicologia – intesa come promotrice di benessere – ed ha lanciato uno stimolo alle amministrazioni ed agli ambiti perché si facciano promotori di questo stile di indirizzo nelle comunità locali.

Stampa

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu