Caserta / Provincia. Ritardo nei buoni spesa: le famiglie non possono più aspettare.

In una situazione di crisi economico-sociale come quella che stiamo vivendo in questi mesi, beneficiare di un sostegno economico fa la differenza”.

Le associazioni sammaritane Passione Civica”, “Svoltiamo”, “Futuro 2030”, “Santa Maria Bene Comune”, “Movimento civico sammaritano”, “No STIR e l’associazione politico-culturaleSud per l’Italia denunciano il ritardo dell’amministrazione comunale nell’erogare i buoni spesa per le famiglie. Prima delle festività natalizie l’amministrazione Mirra annunciava il bando per partecipare ai buoni spesa destinati alle fasce più deboli della popolazione. Ebbene, a distanza di più di un mese e mezzo le famiglie sammaritane non hanno ricevuto il saldo finale. Sono tante, infatti, le segnalazioni che ci sono pervenute dai cittadini i quali non hanno più notizie in merito dal Comune. “Le famiglie sono in difficoltà- dichiarano gli esponenti delle associazioni- non possono più aspettare. In una situazione di crisi economico-sociale come quella che stiamo vivendo in questi mesi, beneficiare di un sostegno economico fa la differenza. È necessario accelerare il processo di erogazione dei buoni perché è inaccettabile che ad oggi molte persone non abbiano ancora ricevuto quanto loro spettante. Chiediamo all’amministrazione di velocizzare l’iter burocratico perché i bisogni alimentari non possono aspettare”.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu