Caserta / Provincia. Trasportavano sigarette di contrabbando in luogo di spumanti e dolci natalizi: truffa per 200mila euro.

Circa 10 quintali di sigarette di contrabbando per un valore di 200mila euro sono state sequestrate dalla Guardia di Finanza lungo l’autostrada A30 Caserta-Salerno, nel territorio di Maddaloni. Un uomo italiano di 58 anni che era nel furgone è stato arrestato, mentre un 49enne di origine serba è stato scagionato poiché risultato estraneo al traffico. Il blitz è stato eseguito dai finanzieri del nucleo  di Caserta; al quale i due uomini hanno esibito solo un documento che attestava il trasporto di panettoni, spumanti e dolciumi natalizi, ma in realtà nel cassone c’erano torroni e altri prodotti natalizi, tutti però già scaduti. I finanzieri hanno però scoperto che sotto il carico trasportato vi erano invece 100 cartoni, contenenti stecche di sigarette di contrabbando di marca Nero Rosse, delle cosiddette «cheap white», tabacchi originali recanti marchi registrati nei rispettivi Paesi di produzione (Russia, Emirati Arabi Uniti, Cina e Ucraina), che non possono, tuttavia, essere venduti in Italia o all’interno dell’Unione Europea, in quanto non conformi ai parametri minimi di sicurezza previsti dalla normativa comunitaria.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu