Caserta/ Provincia. Vendevano gasolio agricolo anche a privati non agricoltori che lo utilizzavano per le proprie autovetture: sequestri della Finanza.

I militari della Guardia di Finanza di Aversa hanno sequestrato una cisterna interrata contenente oltre 12 mila litri di gasolio agricolo, trovata in un deposito di S. Maria C. V. ove veniva venduto gasolio per trazione agricola anche a soggetti privati non agricoltori che lo utilizzavano per le proprie autovetture, beneficiando pertanto illecitamente di una riduzione di prezzo per l’evasione di parte delle accise gravanti sul prodotto. Le Fiamme Gialle hanno scoperto il fornitore dopo aver fermato un automobilista che trasportava nel bagagliaio diverse taniche contenenti oltre 200 litri di gasolio denaturato, un prodotto che beneficia di un’accisa ridotta rispetto ai gasoli tradizionali giacchè destinato ad essere usato solo per alimentare mezzi agricoli. Pertanto lo stesso, ancor prima di essere messo in commercio, viene trattato con un colorante che gli conferisce un caratteristico colore verde. I militari quindi hanno accertato la cessione «in nero» del gasolio rinvenuto nel corso del controllo su strada oltre l’irregolare tenuta dell’intero impianto contabile e sequestrato l’impianto e le attrezzature utilizzate per la sua cessione in frode. Segnalato alla Procura della Repubblica di S. Maria C.V. il rappresentante legale della società fornitrice e l’acquirente del prodotto petrolifero.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu