CASTELLO DEL MATESE. “Agricoltura e Aree Protette: Contrasti e Sinergie”: il convegno il prossimo venerdì 6 novembre alle ore 10,00 al vivaio forestale “Carboniere” in località Carboniere.

de nicola“Importantissimo appuntamento – ha dichiarato il commissario del Parco Regionale del Matese Umberto De Nicola – fondamentale per parlare di agricoltura nelle aree protette. Occasione per parlare delle difficoltà a riguardo, perché spesso le aree protette vengono considerate un vincolo per l’agricoltura”.

di Adele Consola

Si terrà presso il Vivaio Forestale “Carboniere” – Località Carboniere Castello del Matese a partire dalle ore 10:00 di venerdì 6 novembre il convegno-seminario “Agricoltura e Aree Protette: Contrasti e Sinergie”. Evento organizzato dalla Direzione Generale Politiche Agricole Alimentari e Forestali UOD 17 – Servizio Provinciale di Caserta organizza in sinergia con il Parco Regionale del Matese e di Roccamonfina. Un convegno/seminario che come si evince dal titolo stesso vuole aprire un dibattito sui contrasti e sulle sinergie che comporta l’agricoltura nelle aree protette. Ad introdurre i lavori Gianpaolo Parente, dirigente UOD 17 – Servizio Territoriale Provinciale di Caserta. Si parlerà di Strategie di armonizzazione e valorizzazione delle attività agro-silvo-pastorali nelle aree protette con Ferdinando Gandolfi, Funzionario Assessorato Agricoltura. Del PSR 2014/2020 Misure a sostegno delle attività agricole nelle aree protette parlerà Maria Passari, UOD 09 Tutela della qualità, tracciabilità dei prodotti agricoli e zootecnici. In tarda mattinata gli interventi dei due commissari Umberto De NicolaGiovanni Corporente, rispettivamente del Parco Regionale del Matese e di quello di Roccamonfina. A seguire gli interventi di Fabrizio PepeAlberico Di Salvo e Salvatore Geremia, rispettivamente presidenti della Comunità Montana del Matese e della Comunità Montana Monte Santa Croce e Monte Maggiore. A chiudere i lavori Corrado Martinangelo, membro della segreteria particolare del Ministro Martina – Mi.P.A.A.F. “Importantissimo appuntamento, – ha dichiarato il commissario del Parco Regionale del Matese Umberto De Nicola – fondamentale per parlare di agricoltura nelle aree protette. Occasione per parlare delle difficoltà a riguardo, perché spesso le aree protette vengono considerate un vincolo per l’agricoltura. Ma anche per evidenziare le opportunità che possono emergere da una giusta sinergia tra aree protette e agricoltura”.

Stampa

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu