Belmonte del Sannio. Concorso al Comune per un part time, 27 ore settimanali, di istruttore amministrativo: tutti bocciati i candidati e tutto da rifare.

Nonostante il municipio molisano abbia speso oltre 10mila euro per commissione esaminatrice e consulenze, nessuno dei candidati ha superato gli scritti.

A Belmonte del Sannio, piccolo centro del molisano, nessun candidato ha superato la prova scritta, per cui le operazioni concorsuali sono state dichiarate chiuse e nessun candidato è risultato vincitore. Era in corso la selezione pubblica per titoli ed esami finalizzata all’assunzione di una figura a tempo parziale, per 27 ore settimanali, con profilo da istruttore da inserire nel settore amministrativo dell’ente.

Circa 12 i candidati ammessi, i quali però hanno tutti riportato votazioni non sufficienti per il superamento della prova, quindi sono stati tutti no ammessi dalla costituita commissione esaminatrice, composta dal presidente Fulvia Ricci, dal prof. Ersi Bozheku, membro esperto, Andrea Luccardi, segretario verbalizzante, Giovanna D’Agnillo, membro aggregato per l’accertamento della conoscenza della lingua inglese e Filippo Busico, esperto di competenze informatiche.

Dopo due prove scritte, la commissione ha accertato che nessun candidato ha conseguito il punteggio minimo di 21/30 utile per l’accesso all’orale, pertanto la commissione ha dichiarato chiusa la fase concorsuale.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu