Dugenta. Fanno irruzione in una gioielleria, minacciano il titolare con una pistola facendosi consegnare i gioielli: poi scappano a bordo di una moto.

Al vaglio degli inquirenti anche la posizione di due donne che si trovavano all’interno del locale ma che si sono dileguate dopo il colpo, forse due complici.

Fanno irruzione in una gioielleria, minacciano il titolare con una pistola per farsi consegnare i gioielli, quindi scappano a bordo di una moto. Succede nel piccolo centro sannita di Dugenta, ma con un bottino ancora in corso di quantificazione. Secondo prime ricostruzioni, i due banditi hanno anche sparato colpi di pistola in aria nella fuga dopo che un automobilista, accortosi della rapina, ha provato a tamponarli con la propria vettura. Scattato l’allarme, sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale stazione ed i colleghi del Nucleo Investigativo. I militari hanno avviato le indagini per ricostruire quanto accaduto: al vaglio degli inquirenti anche la posizione di due donne che si trovavano all’interno del locale ma che si sono dileguate dopo il colpo, forse due complici.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu