Pozzilli / Filignano. Residenza “fantasma” per truffare le compagnie assicurative: denunciati due del napoletano.

Continuano le operazioni dei Carabinieri del Comando Provinciale di Isernia finalizzate a contrastare il cosiddetto fenomeno delle false residenze. I militari della Stazione di Filignano infatti, hanno scoperto e denunciati alla competente Autorità Giudiziaria per falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico e truffa, due persone, originarie di Napoli, che avrebbero prodotto false documentazioni attestanti la loro residenza anagrafica presso il comune di Pozzilli, al fine di ottenere dalle compagnie assicurative dei veicoli a loro intestati, il pagamento di tariffe di gran lunga inferiori a quelle dei luoghi di origine. La truffa avrebbe fruttato annualmente circa quindicimila euro.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu