GALLO MATESE. Tutti i tamponi sono negativi, anche Gallo Matese covid free: la soddisfazione di un’intera comunità.

“Il Matese è sempre stato e si conferma, dunque, luogo sicuro: auguro a Letino di uscire mercoledì dalla “zona rossa“.

“Almeno per adesso Gallo Matese non ha casi covid: ma visto che siamo ancora in emergenza, non possiamo essere certi di come si evolverà la situazione nella sua globalità”. Un soddisfatto sindaco Antonella Delli Carpini annuncia Gallo Matese covid free, dopo anche l’esito, per fortuna negativo, degli ultimi 4 tamponi a cui erano stati sottoposti cittadini, il cui risultato dell’esame sierologico dei test rapidi era stato, invece, positivo. Campagna di screening della popolazione residente che ha interessato ben 320 cittadini a cui sono stati somministrati altrettanti test rapidi, fortemente voluta dall’amministrazione comunale anche per la vicinanza al focolaio Letino e che ha interessato la piccola comunità sul massiccio del Matese nei giorni mercoledì 20 maggio e sabato 23 maggio, coprendo complessivamente il 90% circa della popolazione residente. Una azione programmata “per la vicinanza al Comune di Letino, le continue frequentazioni che ci sono state soprattutto tra ragazzi e per una maggiore sicurezza: dunque di sola preoccupazione da parte nostra e mia, primo ufficiale sanitario sul territorio: nessun contrasto con l’amministrazione comunale di Letino, a cui auguro invece che il prossimo mercoledì possa uscire dalla “zona rossa”  – ha ricordato la fascia tricolore Delli Carpini. “Mancano solo i bambini piccoli in età scolare, fino a 10/12 anni di età, a cui abbiamo ritenuto opportuno non somministrare il test: sono stati, invece, regolarmente accertati quelli dai 14 anni in su – precisa la prima cittadina – come non sono state esaminate le persone allettate, ma dai controlli effettuati sui familiari conviventi non abbiamo riscontrato positività. Speriamo di aver chiuso questa delicata questione con la speranza che ci possiamo avviare ad una situazione di completa ripresa. Il Matese è sempre stato e si conferma, dunque, luogo sicuro” . 280 i test rapidi eseguiti mercoledì 20 maggio, dai quali si sono riscontrate 8 positività ma le stesse poi sono risultate, fortunatamente, negative ai successivi tamponi: operazioni di verifica, queste, condotte dall’Asl con una loro equipe. Sabato 23 maggio, invece, sono stati eseguiti ulteriori 50 test circa che portano ad un totale di 320 somministrazioni: di questi ultimi 50 solo 5 sono risultati positivi e si è deciso di approfondire l’indagine con i tamponi, ed ora anche quelli sono risultati fortunatamente negativi. Queste ultime operazioni sono state effettuate da un infermiere professionale dell’Asl, Domenico Tartaglia, anche assessore al Comune matesino, sotto la supervisione della dr.ssa Elisa Brancazio, uno dei locali medici di base.

Stampa
Lascia un commento comment3 commenti
  1. maggio 25, 17:49 Anonimo

    I casi positivi ai test rapidi hanno avuto una semplice l’influenza da coronavirus durante l’inverno!

    reply Reply this comment
  2. maggio 25, 16:19 Tartaglia Domenico

    Ottimo risultato !!!
    Ora continuiamo a rispettare le regole !!!
    Non abbassiamo la guardia, però guardiamo al futuro con più tranquillità!!!
    #ForzaGalloMatese!!!
    E speriamo che presto anche Letino esce dalla “zona rossa”… auguriamo anche a nostri vicini #ForzaLetino!!!

    reply Reply this comment
  3. maggio 25, 15:55 Geom Eduardo Magno

    Grazie a Dio perche’ la popolazione e’ abbastanza avanti con l’eta’

    reply Reply this comment
mode_editLascia un commento

menu
menu