GIANO VETUSTO. Scoppia la questione della potabilità dell’acqua di sorgente: l’attacco di Mario Carusone.

Ecco la nota della Regione Campania, Unità Prevenzione e Sanità Pubblica, in merito al riscontro dell’acqua non potabile presso la sorgente Piazza Fontana nel Comune di Giano Vetusto.

“Con amarezza lasciamo ai lettori, ai concittadini dell’ agro caleno, ecc… i commenti riguardo “i provvedimenti posti in essere sin dall’anno 1988…” (????) – scrive Mario Carusone del gruppo “Giano In Movimento”. Invitiamo il Sindaco a rendere pubblici e a portare a conoscenza di tutti i provvedimenti presi sin dall’ anno 1988!!!!???? dalle amministrazioni di Giano Vetusto. Inoltre interroghiamo il neonato gruppo consiliare “Partecipagiano”, dato che con il Sindaco è tempo perso, se non ritiene opportuno e improcrastinabile lo studio fattivo e progettuale di un recupero della potabilità dell’acqua di sorgente, fosse solo anche per restituire alla comunità di Giano Vetusto, non solo una risorsa primaria, ma anche il simbolo e l’ immagine del paese stesso. Per favore Fatti e non Chiacchere!!”.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu