PIANA DI MONTE VERNA. Riduzione produzione rifiuti, il progetto Remunero: l’idea del consigliere di minoranza Pietro Carbone.

“Tari indietro tutta” primo progetto di Remunero, in piena coerenza degli obiettivi green e di un’economia etica ed ecologica.

Grande interesse ha suscitato il progetto Remunero, pensato per tutti i Comuni italiani che seguono le norme europee per la riduzione della produzione di rifiuti e delle emissioni CO2. NEL  piccolo comune di Piana di Monte Verna, il consigliere di minoranza Pietro Carbone, lancia l’idea all’amministrazione comunale di aderire a Tari indietro tutta, primo progetto di Remunero, in piena coerenza degli obiettivi green e di un’economia etica ed ecologica, di cui si è fatto sempre portavoce. Cosa significa in pratica aderire a Remunero? Remunero premia i cittadini e i titolari di partita iva , restituendo loro il 100% della TARI, accreditata sulla Remunero Card, spendibile solo nelle imprese del proprio territorio. I Comuni deliberano di attenersi alle norme europee inerenti il corretto conferimento dei rifiuti e la riduzione di CO2. Remunero consegna un sistema intelligente di cassonetti che rileva il giusto conferimento di rifiuti e trasmette i dati a un database e agli utenti è consegnata la Remunero card sulla quale viene accreditato l’intero importo della Tari da spendere nel proprio territorio. Un’idea brillante per un’economia virtuosa per virtuosi!

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu