PIEDIMONTE MATESE. A breve l’inaugurazione del MuciramaLAB, il laboratorio didattico del Museo Civico R. Marrocco di Piedimonte Matese.

piedimonte matese museo mucirama“L’obiettivo è quello di coinvolgere i giovani in età scolare ai processi di riconoscimento, valutazione e scoperta dei contenuti racchiusi nel prezioso patrimonio delle collezioni del museo piedimontese”.

Volgono al termine i lavori di adeguamento igienico funzionale di alcuni spazi situati al pian terreno dell’ex Convento di San Tommaso d’Aquino, oggetto di finanziamento regionale (DD n°11 del 14/07/ 2014) con la compartecipazione del Comune di Piedimonte Matese. Il MUCIRAMALAB, il laboratorio didattico del MUCIRAMA, Museo Civico Raffaele Marrocco, sarà presto una realtà, un’opportunità per avvicinare i ragazzi alla conoscenza del patrimonio culturale del nostro territorio. L’obiettivo è infatti quello di coinvolgere i giovani in età scolare alla sperimentazione dei processi di riconoscimento, valutazione e scoperta dei contenuti racchiusi nel prezioso patrimonio delle collezioni del museo piedimontese, uno spunto per “toccare con mano” le metodologie idonee alla scoperta di tecniche artistiche, applicazioni pratiche delle discipline umanistiche che, nella loro apparente evanescenza, se ben indirizzate, avvicinano il mondo dei ragazzi al rispetto della bellezza del passato, al riconoscimento delle proprie radici, alla difesa della loro identità. Il MUCIRAMALAB costituisce non un servizio aggiuntivo del MUCIRAMA, ma parte integrante di esso; non è impossibile pensare ad un contesto didattico, quale il museo si propone di essere, in base alla definizione ICOM e in relazione al Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio, privo di potenziamento alle opportunità di crescita delle nuove generazioni. Come non è impossibile pensare ad un Museo di provincia che possa offrire pari opportunità ad un servizio similmente a musei più rinomati: il MUCIRAMA ha intenzione di creare un’opportunità di condivisione e stimolo ai gruppi scolastici, ma anche ai nuclei familiari che, se vorranno, potranno abbandonare l’idea obsoleta del museo come luogo del silenzio e dei divieti e scoprire un lato piacevole e condiviso della nostra cultura. A breve l’inaugurazione degli ambienti del MUCIRAMALAB, anche grazie al contributo di chi ha investito nell’evento MuciramaConNoi nel settembre del 2014, cittadini e imprese che hanno creduto in questo progetto e che, come moderni mecenati, consegnano al presente e al futuro un’opportunità di crescita sociale e culturale.

Stampa

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu