PIEDIMONTE MATESE. Al via i lavori allo stadio comunale “Pasqualino Ferrante” nella frazione di Sepicciano: spesa complessiva di 400mila euro.

piedimonte matese lavori stadio 2015Previsti lavori di rifacimento del manto erboso, sostituito con erba sintetica, interventi per rendere l’impianto autonomo energeticamente e per i servizi igienici, anche per i disabili, il potenziamento delle attrezzature della palestra.

Prosegue senza sosta, a Piedimonte Matese, la fase di realizzazione delle opere programmate dall’Amministrazione comunale negli ultimi anni nel campo delle strutture sportive. Da alcune settimane, infatti, sono stati avviati i lavori presso lo stadio “Pasqualino Ferrante” di Sepicciano, nell’ambito dei quali sarà completamente rifatto il manto erboso e sostituito con una superficie in erba sintetica, che risolverà definitivamente il problema dell’usura di tale superficie. Dotato di un impianto di irrigazione adeguato, il nuovo manto sarà omologato dal CONI e permetterà alla struttura piedimontese di ospitare gare ufficiali di campionati anche professionistici. Nel complesso dei lavori previsti e finanziati per oltre 400 mila euro di cui euro 326.000 circa dalla Regione Campania e per euro 83.000 dalle casse comunali, sono previsti anche interventi per rendere l’impianto autonomo dal punto di vista dell’energia per i servizi igienici, la realizzazione di servizi per disabili e il potenziamento delle attrezzature di cui è dotata la palestra situata all’interno. Qualche giorno fa, poi, sono stati affidati i lavori per un intervento di restyling complessivo del Palazzetto dello Sport di via Canneto, grazie ad un finanziamento regionale di poco superiore al milione di euro. E’ previsto un massiccio intervento di efficientamento energetico, con tecniche e materiali innovativi nella coibentazione e isolamento, sia termico che acustico del tetto e delle pareti, la sostituzione degli impianti di illuminazione, la realizzazione di un impianto per la protezione dalle scariche elettriche e l’ottimizzazione dell’ impianto idrico. Infine, si avvicina la realizzazione del campo sportivo polivalente coperto presso l’ ex area dei Salesiani in via don Bosco. Dopo una serie di lungaggini burocratiche tra Prefettura e Ministero degli Interni, che hanno dilatato i tempi per diversi anni dall’ottenimento del finanziamento pari a 509 mila euro nell’ambito dei Pon “Sicurezza per lo sviluppo – Obiettivo convergenza 2007- 2013″ azione “Io gioco legale”,, finalmente tra qualche giorno saranno aperte le buste per l’aggiudicazione della gara con contestuale affidamento e quindi inizio lavori. Tale finanziamento consentirà di realizzare una struttura polivalente con copertura in legno lamellare, impianto di illuminazione e pavimentazione sportiva, completa di spogliatoi e servizi, laddove oggi ci sono spazi utilizzati dai numerosi giovani che frequentano l’area ma che non hanno certamente i requisiti di sicurezza e di funzionalità che devono avere i moderni impianti sportivi. “Siamo molto contenti – dice l’assessore ai Lavori Pubblici Costantino Leucidi poter avviare a completamento tutti questi interventi programmati già da anni, grazie anche all’impegno dell’allora assessore Antonio Ferrante. Sono interventi che consentiranno di mettere a disposizione dei cittadini, soprattutto dei più giovani, strutture moderne, sicure e funzionali, che potranno essere fruite da tutti e non solo da chi ha la possibilità di sostenere spese a volte esorbitanti per praticare lo sport”. Anche il sindaco Vincenzo Cappello manifesta la sua soddisfazione: ”Sono contento di poter annunciare che siamo alla fase operativa di questi progetti ai quali teniamo molto per poter anche corrispondere alle richieste dei cittadini e delle numerose e benemerite associazioni sportive di Piedimonte, che quotidianamente si impegnano per favorire la pratica sportiva di tanti giovani e, in molti casi, portano il alto il nome della città nelle competizioni e nei campionati che vedono impegnate le mostre squadre”.

Stampa

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu