PIEDIMONTE MATESE / Amministrative 2021. Beni culturali e Superbonus 110%: se ne parlerà nel comizio di “Adesso Piedimonte” con Maria Borreca sindaco.

Appuntamento previsto per il 30 settembre 2021, ore 18:00 a Piazza Carmine. Ospiti il senatore Agostino Santillo e la deputata Margherita Del Sesto.

Beni culturali e Superbonus 110%. Questi i due temi portanti del nuovo comizio di “Adesso Piedimonte”, con Maria Borreca sindaco. Appuntamento previsto per il 30 settembre 2021, ORE 18:00 a Piazza Carmine, Piedimonte Matese. Interverranno due gli ospiti del MoVimento 5 Stelle e a seguire ci saranno gli interventi dei candidati consiglieri. La campagna elettorale è agli sgoccioli. Ci si avvicina alla fine di un mese atipico, vissuto tra le strade della città, nelle sedi di comitati elettorali e sui social network. Per bocca dei cittadini, Piedimonte Matese chiede un ritorno alle cose semplici, a uno stile di vita tranquillo, ma non solo. Arriva il tempo di utilizzare tutti gli strumenti amministrativi disponibili per intervenire sui punti critici della città. Da diverse settimane a questa parte si fa avanti la sigla “Superbonus 110%”. Dopo un’accoglienza fredda, visto l’estremo tecnicismo della materia, ora è chiaro che si tratta di una delle grandi opportunità di questo tempo. Ne parlerà il senatore Agostino Santillo, che torna a Piedimonte proprio per illustrare il tema con un linguaggio semplice, facendo comprendere i lati più dibattuti della materia e gli effetti della misura sull’urbanistica. La deputata Margherita DelSesto introduce il tema del recupero e della valorizzazione del ricco patrimonio culturale locale. Tema che non è stato mai realmente oggetto di adeguate azioni da parte delle passate amministrazioni comunali. Bisogna, prima di tutto, che il patrimonio culturale sia visto come elemento identitario, non come un fardello lasciatoci dal passato. Le opportunità offerte dal PNRR e da altri fondi europei saranno fondamentali per il recupero del centro storico. Cruciale sarà il passaggio sulle recenti novità riguardanti il Palazzo Ducale di Piedimonte Matese oggetto, nelle ultime ore, di interessi elettorali, più che di azioni concrete. Ancora diviso in due anime, una pubblica e una privata, il monumento è stato oggetto, recentemente, di un’alienazione tra privati, la cui portata andrà valutata ad ampio raggio per comprenderne gli scenari futuri.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu