PIEDIMONTE MATESE / CAMPOLATTARO. “Da Diga acqua a intera regione, ora De Luca compensi il Sannio”: l’affondo di Maglione.

La diga rientra nel comprensorio di gestione del Consorzio di Bonifica del Sannio Alifano con sede in Piedimonte Matese.

“Che la diga di Campolattaro possa rendere autonoma dal punto di vista delle forniture idriche l’intera Regione Campania, così come il presidente De Luca ha ammesso nel corso del Green Med Symposium, può solo essere connotato come un fattore positivo. Allo stesso tempo, però, è giusto che al Sannio venga dato quello che gli spetta, anche come tributo al servizio prestato all’intero territorio campano». Così il deputato del M5SPasquale Maglione, che replica alle dichiarazioni del governatore Vincenzo De Luca.

A tal proposito è necessario dare seguito alle parole e avviare quanto prima la progettazione e la conseguente realizzazione delle infrastrutture secondarie per far sì che il sistema irriguo del Sannio possa usufruire delle acque dell’invaso. La disponibilità della risorsa idrica per l’agricoltura significa far crescere il potenziale del comparto, economicamente rilevante nel Sannio. La provincia di Benevento può e deve contribuire a un servizio essenziale, quale quello idrico, per l’intera Regione, ma è importante che non sia solo strumento e che i suoi territori vengano pienamente valorizzati dalle politiche regionali”.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu