PIEDIMONTE MATESE. Comunità Montana Matese, questioni Baif e salari arretrati, il presidente Scuncio rassicura: “procedure a buon punto”.

“Regione e Comunità Montana sono impegnate anche in queste ore a recuperare il tempo perduto per le nuove procedure, perciò dico che non è il momento di fare polemiche”.

‘Voglio innanzitutto esprimere, a nome mio personale, dell’intera Amministrazione montana e dei sindaci tutti, la solidarietà ai lavoratori Baif, siano essi dipendenti della Comunità delMatese piuttosto che dell’Ente Provincia di Caserta, ai quali va il mio ed il nostro pieno sostegno e la nostra sincera vicinanza in questo momento di difficoltà sia per il lavoro svolto in questi anni, ed anche in questi ultimi mesi nonostante i diversi stipendi arretrati, e sia per la loro importantissima attività in favore del territorio e della sua sicurezza, mostrando così profondo senso del dovere e di responsabilità. Purtroppo, l’eccessiva burocratizzazione ha finito per rallentare le procedure di rendicontazione e liquidazione dei fondieuropei e regionali utilizzati fino ad oggi in progetti di forestazione e bonifica montana”. A dichiararlo il Presidente dell’Ente Montano, DomenicoScuncio che rassicura gli oltre 220 braccianti agricoli ed idraulico forestali nei giorni scorsi riuniti in assemblea a Valle Agricola. “Da parte nostra, lo sforzo è stato sempre massimo ed unicamente volto a garantire il salario agli operai, come nel caso della Cisoa per gli ultimi tre mesi dell’anno 2017 che, d’intesa con i sindaci interessati, noi abbiamo anticipato con risorse destinate a progetti da realizzare in diversi comuni. Posso garantire che le procedure ora sono a buon punto e, dopo le prime due mensilità pagate di recente, contiamo di pagarne almeno altre 2 nei prossimi giorni, e poi ulteriori 4 relative al 2016 sempre nelle prossime settimane. Regione e Comunità Montana sono impegnate anche in queste ore a recuperare il tempo perduto per le nuove procedure, perciò dico che non è il momento di fare polemiche anche perché non è concepibile cancellare quanto di buono è stato fatto, da parte del Presidente della Regione De Luca e del delegato all’Agricoltura e alla Forestazione Alfieri, per snellire e rendere più agevoli gli iter amministrativi di rendicontazione”, continua il vertice dell’Amministrazione Montana del Matese. “La disponibilità ed il lavoro fatto da questa Amministrazione, ripeto, è sotto gli occhi di tutti, non ci interessa la caccia alle streghe tantomeno creare confusione, piuttosto siamo impegnati quotidianamente a risolvere i problemi, e su questa linea intendiamo proseguire per dare risposte certe tanto ai Baif quanto alle comunità del Matese”, conclude Scuncio.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu