PIEDIMONTE MATESE / GIOIA SANNITICA. Tre persone sono state iscritte nel registro degli indagai per la morte di Albino Tammaro e Antonio Atzeri al cantiere della Basilica di Santa Maria Maggiore.

piedimonte matese chiesa santa maria maggiore operai Atzeni TammaroMorti bianche sul lavoro: sarebbero tre persone le persone iscritte nel registro degli indagati dopo il fattaccio alla Basilica di Santa Maria Maggiore nel quartiere “vecchio” di Piedimonte Matese, quando a perdere la vita sono stati due operai, uno del Matese, Albino Tammaro, 48 anni, della frazione Calvisi di Gioia Sannitica, e l’altro del napoletano, Antonio Atzeri, 56 anni, di Caivano. I tre indagati sono un architetto e due imprenditori titolari della ditta che stava effettuando i lavori in quei giorni.

Stampa

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu