PIEDIMONTE MATESE. Morti bianche sul lavoro, vertice sulla sicurezza quest’oggi in Regione Campania: ecco le prime azioni da mettere in campo.

piedimonte matese santa maria maggiore crollo 2015 6Programmate una serie di iniziative da avviare nell’immediato: convocare un Comitato regionale di coordinamento per la sicurezza sui luoghi di lavoro, così come quello dell’attività ispettiva (nella foto, i crisantemi bianchi, gialli e viola deposti in questi giorni sul luogo del disastro).

Riunione di lavoro, quest’oggi presso la Regione Campania, fortemente voluta dall’assessore regionale della giunta Vincenzo De Luca, la matesina Sonia Palmieri, con il Direttore Interregionale del Ministero del Lavoro, Renato Pingue, il Direttore Regionale dell’Inail, Daniele Leone, il Comandante del Nucleo Ispettorato del lavoro dei carabinieri di Napoli, Francesco Palumbo. Il punto focale è stata la prevenzione, e tutti hanno convenuto sul fatto che bisogna intervenire proprio su questo aspetto, anche perché impressionante è il numero di infortuni sul lavoro che si verificano in Regione Campania, leggendo i dati che sono stati snocciolati proprio dal direttore dell’Inail, Daniele Leone: un quadro desolate se si considera che sono tutte morti che avvengono durante le ore e sui luoghi di lavoro, come il caso di Aversa di qualche giorno fa, con un morto, e di Piedimonte Matese, con i due operai deceduti al cantiere in allestimento della Chiesa di Santa Maria Maggiore. Una prevenzione che dev’essere fatta non solo sui luoghi di lavoro, ma dev’essere un’azione che deve cominciare fin dalle scuole, nelle famiglie, nella società civile. Diverse, intanto, le iniziative da mettere in campo, tutte concordate con il Ministero del Lavoro e la stessa Inail: “azioni che vanno nella direzione di fronteggiare l’emergenza che si è registrata nelle ultime ore nei cantieri della Campania – ha sottolineato lo stesso assessore regionale Sonia Palmieri – affinché ciascun lavoratore affronti la salvaguardia della propria sicurezza come un patrimonio da difendere per sé, per la propria famiglia e per tutta la comunità”. Si comincerà dalla convocazione urgente di un Comitato regionale di coordinamento per la sicurezza sui luoghi di lavoro, così come quello dell’attività ispettiva, ma anche insistere sulla formazione dei datori di lavoro, così come dei responsabili della sicurezza dei lavoratori, soprattutto nel campo dell’edilizia, oltre a percorsi divulgatici in genere che saranno eseguiti gratuitamente per tutte le aziende, anche direttamente sui luoghi di lavoro, dovesi cercherà di diffondere la cultura della sicurezza.

piedimonte matese santa maria maggiore crollo 2015 9

piedimonte matese santa maria maggiore crollo 2015 10piedimonte matese santa maria maggiore crollo 2015 8piedimonte matese santa maria maggiore crollo 2015 7piedimonte matese santa maria maggiore crollo 2015 5piedimonte matese santa maria maggiore crollo 2015 4piedimonte matese santa maria maggiore crollo 2015 2

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu