PIEDIMONTE MATESE / PIETRAMELARA. Gli alunni dell’Istituto Alberghiero “E.V. Cappello” conseguono il Premio Speciale “Un Piatto di Salute”.

premiazione ipas piedimonte

“Il tema dell’evento è stato la carne di bufala – ci confida il prof. Bruno Santagata di Alife- un animale sfruttato soprattutto per il latte ma poco per la carne, che invece è molto buona e consente di preparare diverse specialità e piatti. Questo secondo posto raggiunto dai nostri ragazzi ci inorgoglisce come Istituto e ci sprona per future iniziative. All’evento hanno partecipato tutti gli Istituti alberghieri: oltre a nostro di Piedimonte Matese, anche quellodi Vairano Scalo, Teano, Castel Volturno, Caserta”

L’Istituto professionale per i servizi Alberghieri e Ristorazione “E. V. Cappello” di Piedimonte Matese, si impone nel Premio Speciale “un Piatto di Salute” con l’alunno Emanuele Macchiarelli, in una ompetizione svolta tra tutti gil Istituti di Terra di lavoro. Guidati dalle prof.sse Virginia Florio e Filomena De Nigris, i ragazzi dell’istituto matesino hanno presentato come piatto sformatino di paccheri, coriandoli di cinghiale, besciamella profumata alle erbe e spezie, riduzione di birra e croccante di cinghiale. Viva soddisfazione per il giovane cuoco matesino e le sue professoresse è stata espressa antualemtne da tutto il personale dell’Istituto, che ancora una volta miete successi grazie all’organizzazione e alla esperienza dei docenti. Secondo posto, alla ” la Prima Coppa delle scuole ”, prova di cucina calda per 24 aspiranti chef degli Istituti Alberghieri. Guidati dai professori Francesco Maio e Bruno Santagata, gli alunni Chiara Friello, Luigi Falcone, Annalisa Riccitelli e Ruggiero Cristian, hanno presentato il piatto Riso acquarello croccante” con ragù di bufala, crema di zucca e caciocavallo del Matese. “Il tema dell’evento è stato la carne di bufala – ci confida il prof. Bruno Santagata di Alife- un animale sfruttato soprattutto per il latte ma poco per la carne, che invece è molto buona e consente di preparare diverse specialità e piatti. Questo secondo posto raggiunto dai nostri ragazzi ci inorgoglisce come Istituto e ci sprona per future iniziative. All’evento hanno partecipato tutti gli Istituti alberghieri: oltre a nostro di Piedimonte Matese, anche quellodi Vairano Scalo, Teano, Castel Volturno, Caserta”. La manifestazione, nella prima edizione della ‘coppa delle scuole’, svoltasi mercoledì 26 marzo presso il complesso alberghiero ‘Medea Resort’ di Bellona, si è conclusa con la vittoria di Danilo Natale, giovane 20enne di Pietramelara. Ideata ed organizzata dall’Associazione Cuochi Caserta, è nata dalla volontà di promuovere e salvaguardare i prodotti tipici campani attraverso un corso di cucina calda, con l’intento anche di valorizzare la creatività e il lavoro degli alunni, attraverso un confronto con degli chef professionisti del sodalizio casertano. Nozioni che vanno ad accrescere professionalmente i giovani aspiranti cuochi.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu