PIEDIMONTE MATESE. Salvarono due donne rimaste intrappolate in auto dopo la tracimazione del fiume Volturno: encomio solenne ai due carabinieri intervenuti. ECCO LA DELIBERA.

Si tratta di Antonio Santangelo, brigadiere, e Ugo Martucci, appuntato scelto: la decisione della giunta esecutiva guidata dal sindaco Luigi Di Lorenzo.

La Delibera dell’esecutivo guidato dal sindaco Di Lorenzo è la numero 210 del 4 dicembre 2018 avente ad oggetto: “Encomio solenne ai carabinieri Antonio Santangelo, brigadiere, e Ugo Martucci, appuntato scelto”. Questa la storia. Il 20 novembre scorso, verso le sette di mattina, in località Torcino nel Comune di Capriati al Volturno, il fiume Volturno tracimò proprio mentre transitava un auto con a bordo due donne. L’acqua in pochi minuti invase l’abitacolo della vettura ed una delle donne riuscì non senza fatica a lanciare l’allarme. Sul posto intervennero presto i carabinieri, in particolare il Brigadiere Santangelo e l’appuntato scelto Martucci appartenenti alla Compagnia dei Carabinieri di Piedimonte Matese comandata dal Capitano dr.ssa Francesca Baldacci. Intuita la gravità della situazione, i militari prestarono prontamente soccorso ancor prima dell’arrivo dei sanitari del 118, anch’essi allertati, “dimostrando – recita la delibera – un altissimo senso del dovere e un elevato grado di professionalità”. Alla luce di questo, la giunta ha deciso di conferire ai suddetti militi Encomio solenne del Comune di Piedimonte Matese; “di disporre che il presente atto inoltrato, per quanto di competenza, al Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Piedimonte Matese Capitano Francesca Baldacci – continua l’atto deliberativo – e di conferire al presente deliberato, con distinta votazione, resa e legalmente verificata, ai sensi dell’art.134 del TUOEL D.Lgs. 267/2000 l’immediata esecutività”.

PIEDIMONTE MATESE – Delibera n. 210 del 04.12.2018 ENCOMIO SOLENNE

Stampa

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu