PIEDIMONTE MATESE. “Sindaci, alziamo l’urlo! Appello al Governatore ed ai Privati della Sanità”: la nota del primo cittadino Di Lorenzo.

“Si è provveduto a predisporre una requisizione di tutti i ventilatori delle Stutture private attualmente chiuse?”

“Ho pochi minuti fa scritto informalmente a tutti i Sindaci della Comunità Montana e mi appresto a scrivere all’amico Onorevole Stefano Graziano, all’Amica Ass. Palmeri ed al Governatore De Luca per sapere, se data l’emergenza, si è provveduto a predisporre una requisizione di tutti i ventilatori delle Stutture private attualmente chiuse, dando ovviamente garanzia in danaro regionale – annuncia il primo cittadino di Piedimonte Matese, Luigi Di Lorenzo. Giusto per chiarezza per i non addetti va chiarito che i ventilatori da Sala Operatoria possono essere utilizzati per la ventilazione di tipo intensivistico anche se alla lunga la condensa potrebbe creare problemi e richiedere manutenzione ai tubi e calce. Vorrei sperare sia stato fatto o quanto meno previsto. Ciascuna struttura ha almeno 2-3 se non più ventilatori e le strutture al momento chiuse sono decine. È stato fatto? Vanno a mio parere requisisti tutti i ventilatori dei privati. Scriverò in queste ore al Governatore che sicuramente avrà verificato la fattibilità e proceduto in tal senso. Ove ci fossero privati che non l’hanno fatto da Sindaco, Padre, Figlio e Medico vi esorto a donare tutti i ventilatori. Ogni ventilatore salverà almeno una vita ogni 10gg – conclude la fascia tricolore. Amiamoci ora o mai più”.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu