PIEDIMONTE MATESE / SOLOPACA. Finanziere 40enne in servizio alla caserma di Aversa rischia di annegare in piscina: salvato dalla figlia minorenne. Dal 1° agosto sarà trasferito alla caserma matesina.

piedimonte matese finanza tenenza

I medici hanno immediatamente provato a rianimare il 40enne prima di caricarlo in ambulanza e trasportarlo d’urgenza al “Rummo”, dove si trova ancora ricoverato in Rianimazione (nella foto, la Tenenza di Piedimonte Matese).

Finanziere 40enne di Solopaca rischia di annegare all’interno della piscina a Solopaca dove stava trascorrendo qualche momento di relax in compagnia della figlia. Ora si trova ricoverato in prognosi riservata all’ospedale “Rummo” di Benevento. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, l’uomo si trovava in una piscina privata e mentre era in acqua in compagnia della figlia minorenne, ha avvertito un malore e ha rischiato di annegare. E’ stata proprio la figlia a lanciare l’allarme chiamando un amico di famiglia vicino alla piscina, che lo ha tratto in salvo priam di telefonare al 118 per il trasporto in ospedale. I medici hanno immediatamente provato a rianimare il 40enne prima di caricarlo in ambulanza e trasportarlo d’urgenza al “Rummo”, dove si trova ancora ricoverato in Rianimazione. Il finanziere sannita, in servizio presso la caserma di Aversa, dal primo agosto dovrebbe essere trasferito al Comando di Piedimonte Matese.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu