PIEDIMONTE MATESE. Spese scolastiche del Comune addebitate alle famiglie: il gruppo consiliare “SiAmo Piedimonte” di Carlo Grillo interroga il sindaco Di Lorenzo.

“Dalla carta igienica, ai detersivi, passando per il materiale didattico e gli arredi scolastici: perché l’Amministrazione non contribuisce all’obbligo delle spese di gestione delle scuole di competenza comunale? Quanto tempo dobbiamo ancora attendere?”: questa in sintesi l’interrogazione consiliare presentata dal gruppo di minoranza, “Siamo Piedimonte” del capogruppo Carlo Grillo. 

Stampa

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu