PIETRAMELARA. Abusi su minori, condannato a 4 anni di reclusione il chierichetto 36enne della Chiesa di San Rocco.

Lui si chiama Pietro Argenziano e faceva il chierichetto alla centralissima parrocchia di San Rocco a Pietramelara. Inconfutabili prove a suo carico hanno portato ad una pesante sentenza di condanna a suo carico: il tribunale di Santa Maria C.V. gli ha infatti inflitto ben 4 anni di reclusione. Eppure la pubblica accusa aveva chiesto per lui 7 anni e mezzo di reclusione per aver non violentato sessualmente, ma semplicemente palpeggiato dei bambini 14enni. Le vittime sarebbero state, dunque, tutti ragazzini di circa 14 anni d’eta’ e tutti del posto, alcuni di loro anche loro stessi chierichetti. I fatti si sarebbero consumati all’interno della sagrestia o nei pressi della chiesa, e sarebbero stati tutti confermati dalle vittime nel corso delle udienze del processo.

Stampa

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu