PIETRAMELARA. “Carnevale delle contrade”, novità dell’evento carnevalesco 2014 in città: ogni contrada avrà il suo carro.

pietramelara carnevale

L’edizione 2014, denominata Carnevale delle contrade, coinvolgerà diverse zone di Pietramelara. Esibizione dei gruppi scenici e a seguire le premiazioni dei carri allegorici con la consegna del premio ‘Palio delle contrade’.

Domenica 2 e martedì 4 marzo la Pro Loco presenta il Carnevale Pietramelarese. Il programma è stato ufficializzato nei giorni scorsi e quest’anno prevede una novità. L’edizione 2014, denominata Carnevale delle contrade, coinvolgerà diverse zone di Pietramelara. In questo modo ogni contrada avrà il suo carro, favorendo la partecipazione di ogni angolo e strada del paese. Si parte domenica 2 marzo alle ore 14.30 con la tradizionale sfilata delle mascherine. Alle ore 16 ci sarà la partenza del corteo carnevalesco ‘Corte del Re Carnevale’, dei carri allegorici seguiti dai gruppi scenici per le vie principali del paese, con soste animate nelle contrade partecipanti. Martedì 4 marzo alle ore 14.30 è previsto il raduno sul campo sportivo. Alle ore 15 ci sarà la partenza dei carri allegorici e dei gruppi scenici per le vie principali del paese, con arrivo in piazza San Rocco. Qui si svolgeranno l’esibizione dei gruppi scenici e a seguire le premiazioni dei carri allegorici con la consegna del premio ‘Palio delle contrade’. Il Carnevale Pietramelarese ha una storia di oltre quaranta anni. Tanti anni fa, sopratutto negli anni ’80 e ’90, la manifestazione era una delle migliori dell’intera provincia e il Carnevale di Pietramelara era un punto di riferimento per tutti i paesi della zona. Ma negli ultimi anni, attraverso l’impegno dei partecipanti, il Carnevale ha assunto nuovamente un interesse importante. Basti pensare al grande successo dell’anno scorso, quando furono preparati ottimi carri allegorici, col coinvolgimento di tanti ragazzi. Anche quest’anno il Carnevale si preannuncia bello e coinvolgente.

Andrea De Luca

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu