PIETRAMELARA. Lavori straordinari di sistemazione delle strade comunali, proseguono senza sosta: “grazie ai cittadini per la tolleranza dimostrata”.

“La cittadinanza, pur dovendo subire qualche disagio per il blocco temporaneo del traffico, ha espresso un grande apprezzamento per il significativo miglioramento apportato alla circolazione e alla sicurezza”.

“Sono stati eseguiti lavori straordinari di sistemazione e di nuova pavimentazione di Viale Europa e Via San Giovanni. Siamo pienamente consapevoli dei disagi arrecati, nostro malgrado, ai cittadini e alle attività commerciali, trattandosi di strade che attraversano tutto il centro – fa sapere il sindaco di Pietramelara, Pasquale Di FruscioStiamo procedendo secondo l’elenco delle strade elaborato in base a indicazioni espresse dall’Ufficio tecnico comunale di concerto con la Polizia Municipale a seguito di una analisi dei volumi di traffico e altre valutazioni di ordine tecnico. Ai fini della corretta esecuzione delle opere – stante la lunghissima mancanza assoluta di ogni forma di manutenzione su tali strade – si rende necessaria la previa rimozione dell’intero piano della pavimentazione preesistente: difatti la maggiore difficoltà di dovere intervenire sulle nostre strade, che non ricevevano manutenzione da oltre un decennio, sta nel fatto che bisogna rimuovere l’asfalto preesistente e tanto porta la dilatazione dei tempi dei lavori dovendo gli operatori fare molta attenzione a non danneggiare i vari sottoservizi. La cittadinanza, pur dovendo subire qualche disagio per il blocco temporaneo del traffico, ha espresso un grande apprezzamento per il significativo miglioramento apportato alla circolazione e alla sicurezza con interventi che vanno ad integrare l’opera di sistemazione delle strade dopo i lavori già eseguiti su via Falcone – via Toti – via San Leonardo e via Matese. Sentiamo il dovere di esprimere il grazie ai cittadini per la tolleranza dimostrata proprio con riguardo alla consistenza e straordinarietà dei lavori”.

Stampa

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu