Pietrelcina. Il “cuore di Padre Pio” ancora in città: la preziosa reliquia nella chiesa parrocchiale S. Maria degli Angeli.

Lì il frate cappuccino si faceva chiudere dall’allora arciprete per pregare ai piedi della Madonna della Libera che chiamava affettuosamente “Madunnella Nostra”.

Il “cuore di Padre Pio” ancora nella sua città natale, quella di Pietrelcina, fino al prossimo 31 maggio, giorno dedicato alla chiusura del mese dedicato alla Madonna, in attesa di raggiungere quella adottiva, cioè San Giovanni Rotondo. La preziosa reliquia è nella chiesa parrocchiale di S. Maria degli Angeli, dove il frate cappuccino si faceva chiudere dall’allora arciprete per pregare ai piedi della Madonna della Libera che chiamava affettuosamente “Madunnella Nostra”. Il cuore di Padre Pio è arrivato a Pietrelcina il 24 maggio, accolto con grande partecipazione dai fedeli, evento fortemente voluto dal Guardiano del Convento dei frati cappuccini di Pietrelcina, frate Fortunato Grottola, artefice di questo atteso ritorno.

Stampa

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu