Pietrelcina. Una fattoria di età repubblicana/tardo antica dell’Età del Bronzo: la scoperta dell’Archeoclub.

Alla scoperta archeologica si è arrivati grazie ad uno studio approfondito di alcune foto satellitari ma anche grazie all’ausilio di una dettagliata conoscenza dei luoghi. Il ritrovamento sarebbe una fattoria di età repubblicana/tardo antica e di impasti riferibili all’Età del Bronzo. La scoperta ha permesso a Italo Iasiello, archeologo dell’Università Federico II di Napoli, che da oltre vent’anni si occupa della Pietrelcina archeologica, di fissare le origini degli insediamenti della nostra città quattro o cinque secoli indietro rispetto alle datazioni finora considerate. L’evento assume particolare importanza per la città di Pietrelcina, sia per la modalità innovativa della scoperta sia perché permette all’Archeoclub di arricchire il “patrimonio archeologico locale” di un tassello importante, ente già scopritore e custode di un significativo patrimonio archeologico e che prima della fondazione dell’IRAP (1962) risultava essere pressocchè inesistente o quantomeno sconosciuto. Il Ministero dei Beni Culturali avrebbe assicurato la disponibilità a seguire lo sviluppo della questione per il riconoscimento dell’interesse culturale dell’area e per la sua messa in sicurezza, per passare poi, nelle fasi successive, alla relativa valorizzazione del sito.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu