Pozzilli / Venafro. Studente universitario 20enne coltivava droga in casa: preso. Beccate due donne a rubare in un centro commerciale.

pozzilli-venafro-carabinieri-sequestro-piante-marijuana-drogaContinuano i controlli dei Carabinieri in tutta la provincia di Isernia al fine di contrastare qualsiasi fenomeno di criminalità e di illegalità. Nelle ultime ore a finire in manette due donne, una 40enne ed una 50enne, entrambe di Venafro e con a carico vari precedenti di reato. Le due sono state sorprese dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia mentre perpetravano un furto di merce varia all’interno di un centro commerciale. La refurtiva per un valore di alcune centinaia di euro è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario, mentre le due donne sono state tratte in arresto per furto aggravato e trasferite presso le camere di sicurezza dell’Arma. A Pozzilli, sempre i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno denunciato un 20enne del luogo, studente universitario, che all’interno della sua abitazione aveva allestito una piccola piantagione di “marijuana”. Quattro in tutto i vasi dove erano stati piantati gli stupefacenti, che sono stati sottoposti a sequestro oltre a vari utensili utilizzati per la coltivazione e la successiva preparazione delle dosi. Il 20enne dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Stampa

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu