RIARDO. Il presidio di Guardia Medica intitolato al dott. Carlo D’Agostino: scoprimento del busto bronzeo all’interno della struttura sanitaria.

Il Sindaco Fusco, anche a nome dell’Amministrazione comunale, ha ricordato l’importanza di preservare la memoria identitaria della Comunità.

Il presidio di Guardia Medica di Riardo con specifico atto deliberativo del Consiglio Comunale è stato intitolato al dott. Carlo D’Agostino. Il Sindaco ed il figlio Mario D’Agostino, che ne custodisce la memoria, hanno proceduto allo scoprimento del busto bronzeo all’interno del presidio sanitario. In ottemperanza delle vigenti disposizioni in materia di contenimento del contagio da covid-19, la cerimonia si è svolta senza partecipazione di pubblico, nel corso della quale è stata brevemente tratteggiata la figura dell’illustre medico, rinviando ad altra occasione un convegno rievocativo del defunto. Il Sindaco anche a nome dell’Amministrazione comunale ha ricordato l’importanza di preservare la memoria identitaria della Comunità. Su questo presupposto il Consiglio comunale, all’unanimità, ha ritenuto di individuare determinate persone che al di la delle loro convinzioni politiche ed edeologiche, hanno dato lustro al paese nel campo della cultura, della medicina, della ricerca storica e del sociale affinché ne venga affinché su di loro non vi sia oblio.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu