Rionero Sannitico. Presenza di avventori in due diversi esercizi pubblici dopo l’orario di chiusura: 400 euro di sanzione a testa.

I titolari, noncuranti del divieto imposto, continuavano a somministrare bevande ai clienti, risultati altresì sprovvisti dei dispositivi di protezione individuale. 

I carabinieri della Compagnia di Isernia, nell’ambito dei servizi giornalieri diretti ad esercitare un attento controllo del territorio, continuano ad eseguire anche mirate verifiche afferenti il puntuale rispetto delle disposizioni anti COVID-19, il corretto uso delle mascherine, divieto di assembramenti e spostamenti, limitazioni ai gestori degli esercizi pubblici. In particolare, i militari della Stazione di Rionero Sannitico hanno rilevato la presenza di avventori all’interno di due diversi esercizi pubblici in un paese limitrofo dopo l’orario di chiusura i cui titolari, noncuranti del divieto imposto, continuavano a somministrare bevande ai clienti, i quali sono risultati altresì sprovvisti dei relativi dispositivi di protezione individuale. Per tutti sono scattate sanzioni amministrative per un importo di euro 400,00 ciascuno e nei confronti dei gestori dei locali pubblici anche la segnalazione alla Prefettura, per l’irrogazione della sanzione accessoria della chiusura dell’attività.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu