ROCCA D’EVANDRO. Riapertura dopo il restauro dell’Eremo “Eterno Padre” in località Vallenova.

L’Eremo risale al 16 secolo ed è situato alle pendici del monte Maggiore a 560 m lm , è uno dei luoghi più suggestivi di Rocca d’Evandro immerso nella natura incontaminata.

Tenutasi ieri, sabato 12 agosto 2023 a partire dalle ore 18:30, la cerimonia inaugurale del Santuario Eremo “Eterno Padre” in località Vallevona, così come annunciato dalla Sindaca Emilia Delli Colli e dall’Amministrazione comunale, dopo il completamento dei lavori di restauro e consolidamento. Dalle ore 17:00, con partenza dalla piazza località Vallevona, è stato disponibile il servizio navetta per raggiungere il Santuario.

L’Eremo, così come ci puntualizza la fascia tricolore, risale al 16 secolo ed è situato alle pendici del monte Maggiore a 560 m lm , è uno dei luoghi più suggestivi di Rocca d’Evandro immerso nella natura incontaminata.

È stato da sempre ritrovo spirituale sia della nostra comunità che di quelle confinanti e fino al 2009 era possibile raggiungerlo a piedi percorrendo una stradina di montagna di circa 2 km.

Nel 2009 grazie ad un intervento della Comunità Montana “ Monte Santacroce” fu sistemato il tratto stradale per consentire il passaggio alle autovetture è il piazzale antistante l’eremo mentre ieri è stato inaugurato il suo “Restauro e consolidamento “ POR CAMPANIA FESR 2014/2020 TUTELA E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO NATURALE E CULTURALE.
La cerimonia è stata presenziata da Sua Eccellenza Gerardo Antonazzo vescovo di Sora Cassino Aquino Pontecorvo alla presenza dei sindaci di Galluccio, Conca della Campania e Cervaro e per l’occasione l’amministrazione comunale di Rocca d’Evandro ha omaggiato la comunità di un Tabernacolo

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu