ROCCAMONFINA. Ad oggi la Campania il triste primato di Regione d’Italia più colpita da nuovi contagi, il sindaco Montefusco: “Chiunque rientri informi l’Asl”.

“Per chiunque rientri sarà necessario informare l’asl al seguente indirizzo: iotornoacasa@aslcaserta.it”. 

Ancora 25, purtroppo, i casi di positività al covid che hanno portato il piccolo centro dell’Alto Casertano agli onori della cronaca per essere diventato un autentico focolaio. “Alla luce dei numerosi casi di positività che si stanno registrando in queste ore in Campania e, più nello specifico, in provincia di Caserta, con particolare riferimento alle ultime 24 ore, invito tutti i cittadini che in queste ore stanno rientrando (o che rientreranno nei prossimi giorni) dai luoghi di villeggiatura di tutto il territorio nazionale a concordare con il proprio medico di famiglia o con l’Asl la possibilità di eseguire controlli volti alla prevenzione della diffusione del contagio da Covid-19. A tal proposito per chiunque rientri – raccomanda il sindaco Carlo Montefusco sarà necessario informare l’asl al seguente indirizzo: iotornoacasa@aslcaserta.it. Ricordo, inoltre, che per i cittadini residenti in Campania che rientrano da vacanze all’estero, per effetto dell’Ordinanza n. 68 del 12/08/2020 a firma del Presidente della Regione Campania, corre l’obbligo di contattare l’Asl per eseguire test sierologici o tampone e di osservare l’isolamento fiduciario fino all’esito del relativo esame. Ad oggi la Campania si aggiudica il triste primato di Regione d’Italia più colpita da nuovi contagi. Caldeggio e ribadisco l’importanza di rispettare rigorosamente le norme emanate dal Governo Centrale e da quello Regionale”.

Stampa

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu