S. Maria C.V. / San Giorgio a Liri. Associazione di tipo mafioso e illecita concorrenza con minaccia aggravata: arrestato 42enne del posto.

20131210_tribunale_cassino.jpgNel corso della mattinata odierna, in San Giorgio a Liri (Fr), i carabinieri del Comando Stazione di Santa Maria Capua Vetere (Ce), coadiuvati da personale arma del luogo, hanno tratto in arresto, in esecuzione all’ordine di carcerazione per espiazione pena, emesso dall’ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere AMODIO Alfonso, cl. 74. Il provvedimento restrittivo scaturisce dalla sentenza di condanna ad anni 5 di reclusione ed anni 2 di libertà vigilata, emessa dalla Corte di Appello di Napoli e divenuta definitiva a seguito di rigetto del ricorso in Cassazione, per i reati di associazione di tipo mafioso e illecita concorrenza con minaccia aggravata dalla finalità mafiosa. L’AMODIO, già sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno nel comune di San Giorgio a Liri per anni 3, è stato associato presso la casa circondariale di Cassino (Fr).

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu