San Marco dei Cavoti. Festa grande in città: ecco il megacroccantino da oltre 61 metri.

“Cultura, tradizioni e tipicità: un trittico di inestimabile memoria – ha sottolineato Massimiliano Quintiliani, direttore artistico dell’evento e presidente dell’Accademia di Cucina “MedEATerranea” di Napoli – anche quest’anno si è rinnovato il magico evento del megacroccantino all’insegna della produzione culto della memoria storica di S.Marco dei Cavoti”.

Un altro record alla “Festa del Torrone e del Croccantino” di San Marco dei Cavoti: eccolo. Si tratta di una lunga creazione artigianale da oltre 61 metri di lunghezza. preparata dalle sapienti mani dei maestri dolciari. Come di consueto sono stati migliaia i visitatori che hanno voluto assaggiare la prelibatezza, ora che la “Festa del Torrone e del Croccantino” è giunta alla 18° edizione, conservando sempre le peculiarità di un tempo, e quindi punto di riferimento per turisti da tutta la Regione Campania. Ma non solo croccantini. Apprezzata anche la “Piazza Enogastronomica” del Palacrok dove i turisti hanno potuto gustare i piatti della tradizione sannita: “Cultura, tradizioni e tipicità: un trittico di inestimabile memoria – ha sottolineato Massimiliano Quintiliani, direttore artistico dell’evento e presidente dell’Accademia di Cucina “MedEATerranea” di Napoli – anche quest’anno si è rinnovato il magico evento del megacroccantino all’insegna della produzione culto della memoria storica di S.Marco dei Cavoti”. L’evento riaprirà al pubblico sabato 15 e domenica 16 dicembre con artisti di strada, dibattiti e presentazioni di libri, spettacoli di danza, concerti, burattini ad accompagnare degustazioni di dolci e prodotti a Km zero del territorio.

Stampa

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu