Sannio / Alluvione 2015. “Mentre la gente continua a spalare, dove sono le istituzioni?”: il duro monito del “Comitato delle Contrade Pantano e San Vitale”.

sannio alluvione 2015 c“Mentre la gente continua a spalare e ripulire le loro case dal fango, a riappropriarsi della forza e il coraggio perduto, dove sono le istituzioni? Si incontrano! E le famiglie? Si apprende dai media che, il prossimo 14 novembre, si terrà nella sala conferenze del Seminario Arcivescovile di Benevento un incontro dal tema, “Contrada Pantano, cuore e polmone verde di Benevento: dal disastro alluvionale alle nuove prospettive di sviluppo”. Bene, a questo punto ci si chiede chi è il cuore e chi è il polmone visto che i diretti interessati sono stati tutti evidentemente esclusi”. Questo il duro commento del “Comitato delle Contrade Pantano e San Vitale”, costituitosi nel 2012 in rappresentanza delle famiglie delle contrade sannite, e che ora, molte di loro, hanno perso anche la casa. Ma adesso né il Comitato, né le famiglie, vengono interpellati ed informati di tale incontro. “A dir poco assurdo ed inimmaginabile – la denuncia del Comitato – intanto che le famiglie si interrogano su cosa fare, le istituzioni, le stesse che nei prossimi giorni intavoleranno un confronto, un dibattito sulle sorti di Pantano, gli abitanti rimangono all’oscuro di tutto. Pertanto, nel ribadire la comprensibile indignazione, il Comitato, con la sua più ampia rappresentatività, a nome degli iscritti e di tutte quelle famiglie lese, si dissocia preventivamente da ogni iniziativa senza una valida e cosciente considerazione. Ancora una volta la svilente constatazione che, rientrati dall’emergenza, rimangono la rabbia, i cocci rotti e la gente sola”.

Stampa

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu