Sesto Campano / Gubbio. Presentato la 14° edizione del Rapporto di Sostenibilità Colacem: rapporti commerciali con oltre 2.600 imprese in tutta Italia.

Nel 2020 fatturato di circa 275 milioni, solo dell’1% inferiore rispetto al 2019, nonostante il Covid.

“Siamo giunti alla 14^ edizione del Rapporto di Sostenibilità a resoconto di un anno molto particolare per Colacem, per una molteplicità di fattori – la nota a firma dell’Amministratore Delegato Carlo Colaiacovo e del Presidente Pasquale Colaiacovo. Se il 2020 è stato per il mondo l’anno della pandemia da Covid-19, per il nostro Gruppo industriale, ma soprattutto per noi, è stato pure un anno funesto, che ha visto la scomparsa di due dei nostri fratelli. Ad aprile, Giovanni, il Presidente, che in Colacem rappresentava l’anima commerciale, per la sua empatia e capacità di tessere relazioni, nonché importante riferimento di unione e compattezza. A novembre, Franco, che incarnava lo spirito innovatore dell’azienda, avendo intuito in anni lontani quanto la competitività dell’industria fosse legata ai temi della tecnologia, della sostenibilità e della compatibilità ambientale. Insieme a Giovanni e Franco abbiamo saputo trasformare l’azienda da piccola realtà di Gubbio a importante player dell’industria nazionale e poi internazionale. La loro lezione di vita, i loro valori e l’attitudine a saper cogliere i cambiamenti rimarranno patrimonio di tutta l’azienda. E mai come oggi la capacità di guardare lontano è fondamentale per affrontare le sfide del futuro. Il cambiamento è ormai sotto gli occhi di tutti: le linee guida della transizione energetica che l’Europa ha definito chiedono al settore del cemento di avviare immediatamente piani di trasformazione del mix energetico funzionale alla produzione, ponendolo in prima linea nell’individuare nuove soluzioni. Abbiamo poco tempo per cogliere l’obiettivo indicato della decarbonizzazione al 2050 e Colacem è impegnata in questo con tutte le sue energie. Facciamo affidamento, come sempre, sul nostro DNA. L’attenzione a fare le cose per bene, nel rispetto delle regole, la cura per il territorio e le comunità, lo sviluppo tecnologico volto a preservare lavoro e ambiente, la ricerca e l’innovazione. È per noi naturale, dunque, lavorare per allinearci sulla strada della transizione ecologica, seguendo la stella polare dei nostri valori. La compagine familiare cui fa capo il Gruppo, la linea manageriale che ne esprime l’azione, l’intera organizzazione hanno lavorato in efficiente sinergia per ottenere gli importanti risultati che riportiamo in questa sede. Nel 2020 Colacem è così riuscita a consolidare la propria posizione realizzando un fatturato complessivo di circa 275 milioni, solo dell’1% inferiore rispetto al 2019, nonostante il Covid-19. Come negli anni precedenti, l’azienda ha continuato a investire per ridurre le emissioni climalteranti, garantendo contestualmente luoghi di lavoro sicuri e contribuendo allo sviluppo dei territori in cui opera. Soltanto lo scorso anno, Colacem ha investito oltre 6 milioni di euro per la protezione dell’ambiente e per il monitoraggio delle emissioni in atmosfera, facendo così salire a oltre 23 milioni di euro il totale delle spese sostenute nel triennio 2018-2020. La lotta ai cambiamenti climatici è una delle priorità che anche nel 2020 ha visto il maggiore impegno dell’azienda, attraverso il miglioramento degli impianti con sistemi di recupero di calore e l’ottimizzazione delle fonti energetiche, con significative riduzioni delle emissioni di CO2. Colacem ha proseguito sulla strada della crescita e dello sviluppo, promuovendo nel contempo il benessere economico e sociale: un’azienda forte che intrattiene rapporti commerciali con oltre 2.600 imprese in tutta Italia e destina ai fornitori locali il 42% della spesa totale per forniture. L’emergenza Covid ha dimostrato come il settore cemento resti un presidio strategico della produzione industriale italiana, un asset che ha contribuito a tenere in piedi il tessuto economico del Paese, nel momento in cui settori notoriamente più fragili sono rimasti fermi per mesi. Una vera e propria filiera che “resiste” grazie all’impegno di persone serie e competenti che lavorano nella comunità per la comunità. L’impegno Colacem per la trasparenza della propria azione è tutto in questa edizione del Rapporto di Sostenibilità che, mai come oggi, significa valore economico, ambientale, sociale.

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu