TEANO. Rimane incastrato in una trappola per cinghiali: pensionato 70enne rischia la vita ma viene salvato dai carabinieri.

trappola cinghiali70enne operaio in pensione va nel campo di un parente a raccogliere verdure e rimane incastrato in una trappola per cinghiali. L’uomo, P.S. di Teano, ha rischiato di morire soffocato dalla corda che si era stretta intorno al collo, dopo che aveva perso l’equilibrio ed era precipitato giù in un dirupo ritrovandosi appeso a testa in giù, con i legacci a entrambe le caviglie. È riuscito però a recuperare il suo cellulare ed allertare i soccorsi, anche se “la linea era pessima e cadeva in continuazione”, avrebbe raccontato uno dei soccorritori. Solo intorno alle 19,00 della sera, dopo che si erano mobilitati vigili del fuoco, protezione civile e ambulanza del 118, è stato a fatica localizzato nei pressi del Monte Lucno a 339 metri d’altitudine, anche grazie all’ausilio di dispositivi di navigazione che si servono dei ripetitori telefonici. A salvare alla fine il pensionato sono stati i carabinieri della stazione di Teano, appartenenti alla Compagnia di Capua: i militari hanno notato un’automobile ferma in condizioni anomale ai piedi della montagna.

Stampa

comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

menu
menu