Terra dei fuochi. Da un’indagine il 75% degli italiani non comprerà più prodotti campani.

Campania

Alla domanda posta agli intervistati – se in seguito agli allarmi contaminazione del suolo avessero deciso di consumare meno prodotti campani – il 74,9% degli italiani ha risposto di sì, il 22,8% di no ed il 2,3% non sa o non risponde.

Dopo i risvolti e l’attenzione mediatica degli ultimi mesi sulla Terra dei Fuochi, la maggior parte degli italiani non gradisce prodotti provenienti dalla Campania. Lo rivela l’ultimo sondaggio realizzato da Datamedia Ricerche, istituto diretto da Natascia Turato, per la trasmissione “A Reti Unificate”. Alla domanda posta agli intervistati – se in seguito agli allarmi contaminazione del suolo avessero deciso di consumare meno prodotti campani – il 74,9% degli italiani ha risposto di sì, il 22,8% di no ed il 2,3% non sa o non risponde. Per il 62,1% degli italiani la responsabilità per la situazione campana è da imputarsi all’illegalità del Sud Italia, mentre per il 34,1% è delle aziende del Nord Italia, il 3,8% non sa o non risponde. Secondo gli intervistati il problema più urgente del nostro Paese (57,9% + 0,3% in una settimana) è il lavoro/disoccupazione giovanile, seguito dalla crisi economica (33,6% + 0,4%) e dal ridurre i costi della politica (19,7 +1,1%) e le tasse (17,3%).

Stampa
comment Nessun commento

Sii il primo a lasciare un commento alla notizia

mode_editLascia un commento

menu
menu